Sindrome dolorosa post-chirurgia

Non di rado accade che, in seguito ad un intervento di chirurgia spinale, il paziente continui ad accusare dolore.

Talvolta il disturbo semplicemente persiste, modificando lievemente localizzazione o intensità. Altre volte, dopo una fase di relativo benessere, si ritorna a distanza di tempo (1-2 anni) a patire gli stessi sintomi e ad avere le difficoltà quotidiane precedentemente provate.

Ciò si verifica perché la chirurgia spinale per ernie discali, a dispetto di un pensiero comune secondo il quale “toglie il dolore”, agisce in realtà su uno solo dei fattori che lo causano: quello organico.

Ma c’è anche l’elemento non organico (detto funzionale) che supera spesso il 70-80% degli agenti determinanti.

La componente funzionale è quella legata a movimenti e posture scorrette, stress psicologico e cattivo stile di vita e viene di solito espressa attraverso una disfunzione dei tessuti molli quali muscoli, fasce e aponeurosi.

Oltretutto, si genera frequentemente un circolo vizioso dove la persona, sentendo maggior dolore, instaura tutta una serie di comportamenti ed atteggiamenti posturali che contribuiscono a mantenere e addirittura peggiorare i disturbi.

Movertebra agisce sulle cause fondamentali quali l’assetto posturale, l’ergonomia e la gestione dello stress, puntando alla Promozione della Salute ed educando la persona all'autogestione.